Servizio Civile
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)
  1. QUANTO DURA IL SERVIZIO? La durata del servizio è di 12 mesi.
  2. CHI PUO' PRESENTARE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE? Possono partecipare alla selezione tutti i giovani, senza distinzione di sesso, che siano in possesso dei seguenti requisiti alla data di scedenza dei bandi:
    • abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (27 anni e 364 giorni)
    • siano in possesso della cittadinanza italiana
    • godano dei diritti civili e politici
    • non siano stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l'appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata
    • siano in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del Servizio Sanitario Nazionale (ASL competente o medico di famiglia su apposito modulario) con riferimento allo specifico settore di impiego per cui intendono concorrere. L'idoneità fisica sovrà essere documentata dopo le selezioni, soltanto dai giovani risultati "idonei selezionati".
    Gli Enti potranno richiedere ulteriori specifici requisiti connessi all'attuazione dei singoli progetti. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande specificato in ogni bando e devono essere mantenuti sino al termine del servizio, ad eccezione dei limiti di età.
  3. QUALI SONO I TERMINI PER PRESENTARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE? La domanda di partecipazione al progetto prescelto può essere presentata solo dopo la pubblicazione del relativo bando di selezione sulla Gazzetta Ufficiale e nei termini previsti dal bando stesso. Le istanze pervenute oltre i termini stabiliti nei bandi non sono prese in considerazione. La tempestività della presentazione delle domande è accertata dagli enti che realizzano il progetto.                                           La domanda deve essere indirizzata all'ente che realizza il progetto prescelto, il cui indirizzo è reperibile sul sito internet dell'Ente stesso, indicato nell'allegato 1 al bando.
  4. COME DEVE ESSERE COMPILATA LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE? La domanda di partecipazione deve essere:
    • redatta in carta semplice, secondo il modello "allegato 2" al bando
    • firmata per esteso dal richiedente
    • corredata di: fotocopia (che non deve essere autenticata) di un valido documento d'identità personale, scheda "allegato 3" al bando contenente i dati relativi ai titoli, curriculum vitae, copia dei titoli in possesso e di ogni altra documentazione significativa.
    Dopo il colloquio di selezione i candidati utilmente collocati nelle graduatorie dovranno presentare anche un certificato medico di idoneità fisica allo svolgimento del Servizio Civile NAzionale, con riferimento allo specifico settore d'impiego prescelto, rilasciato dagli organi del Servizio Sanitario Nazionale (ASL competente o medico di famiglia su apposito modulario).
  5. QUANTE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE SI POSSONO PRESENTARE? Per ogni bando di servizio civile si può presentare una sola domanda per un solo progetto tra quelli indicati, pena l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.
  6. QUALE TRATTAMENTO ECONOMICO SPETTA AI VOLONTARI? Ai volontari spetta un rimborso di € 14,46 netti giornalieri, per un totale di € 433,80 netti mensili. Il pagamento avviene in modo forfetario per complessivi trenta giorni al mese per dodici mesi di durata del progetto, a partire dalla data di inizio.









 
© 2005-2019 Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio Civile - Gestito con docweb - [id]