Servizio Civile
Provincia di Pesaro e Urbino

22/01 2015

Nota informativa per la presentazione della domanda di ammissione al Servizio Civile Regionale - Bando su Garanzia Giovani - per l'impiego di 37 volontari nei 3 progetti della Provincia di Pesaro e Urbino

La Regione Marche, con Decreto n. 1/OSV del 15 Gennaio 2015 (pubblicato il 22/01/2015) ha approvato il "Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani – anno 2014". Sono stati approvati e finanziati 3 Progetti ("Parole per Amare, Parole per pensare", “Museo Plus” e  "Vivere i Parchi") presentati dalla Provincia di Pesaro e Urbino per l'impiego, rispettivamente, nei settori dell'educazione e promozione culturale, del Patrimonio artistico e culturale e dell'Ambiente, di 37 giovani presso gli enti aderenti all'iniziativa (Comuni, Comunità Montane, Caritas Diocesana di Pesaro e Parchi Naturali).
I ragazzi e le ragazze interessati a svolgere il Servizio Civile nell'ambito dei suddetti 3 Progetti devono far pervenire, a pena di esclusione, la domanda di ammissione (allegato 3), obbligatoriamente corredata dell'allegato 4 (compilata elettronicamente e redatta con le modalità e secondo il modello di cui al Bando regionale come integrato e specificato da questa Amministrazione) esclusivamente alla Provincia di Pesaro e Urbino - Viale Gramsci, 4 - 61121 Pesaro - entro e non oltre le ore 14.00 del 23 febbraio 2015.
Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
-        con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta, in formato pdf, al seguente indirizzo:provincia.pesarourbino@legalmail.it
-        a mezzo "raccomandata A/R";
-        a mano.
Nel caso di utilizzo della P.E.C. sono previste le seguenti modalità:
a)     sia l' allegato 3 (domanda) che l' allegato 4 (dichiarazione complementare)dovranno essere sottoscritti, ciascuno, con firma digitale;
b)     in alternativa potrà essere inviata la copia informatica per immagine (tramite scansione) dei due suddetti allegati analogici (cartaceo) con sottoscrizione autografa.
Al fine di verificare il rispetto di tale termine di presentazione (ore 14:00 del 23 febbraio 2015), la tempestività delle domande è accertata dalla Provincia di Pesaro e Urbino mediante apposizione sulle stesse del timbro recante la data di acquisizione; pertanto anche per le domande inviate per posta farà fede la sola data di arrivo della domanda e non la data del timbro postale).
La tempestività delle domande inviate tramite P.E.C. avverrà mediante verifica della data e dell’orario di ricezione risultante dal server.
Per chi intende consegnare la domanda direttamente alla Provincia di Pesaro e Urbino, Viale Gramsci n. 4 - Pesaro,  l'apertura al pubblico degli uffici è prevista dalle ore 9.00 alle ore 14.00 dal lunedì al venerdì, e dalle 15,00 alle 17,00 nei giorni di martedì e giovedì.
Il candidato, nella domanda di ammissione, dovrà indicare i seguenti dati disponibili sul sito www.serviziocivile.provincia.pu.it:
-        il codice ed il titolo del progetto;
-        il codice e la denominazione completa della sede con riferimento al progetto scelto.
La domanda (allegato 3 e allegato 4) va compilata elettronicamente e sottoscritta in forma autografa ed alla stessa va allegata, a pena di esclusione dalla selezione, fotocopia (leggibile) di un documento di identità in corso di validità.
Le domande trasmesse a mezzo fax o via e-mail non saranno prese in considerazione. Le domande, trasmesse in busta chiusa, dovranno recare la dicitura "CONTIENE DOMANDA DI AMMISSIONE AL SERVIZIO CIVILE" con l'indicazione di cognome, nome e indirizzo del mittente.Sono ammessi alla selezione i ragazzi e le ragazze che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° e non superato il 28° anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
-     di essere regolarmente residenti in Italila;
-     di aver aderito al Programma  “Garanzia Giovani” nella Regione Marche;
-     di aver sottoscritto il Patto di attivazione previsto dalla Fase 1 del programma Garanzia Giovani della Regione Marche con uno dei Servizi competenti individuati dalla Regione Marche;
-     di non aver già usufruito delle misure legate a Garanzia Giovani;
-     di non aver già prestato Servizio Civile Regionale (L.R. 15/2005);
-     di non aver già prestato Servizio Civile Nazionale presso l’Ente titolare del progetto;
-     di non aver avuto nell’anno precedente (2014) rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita con l’Ente titolare del progetto;
-     di non essere impegnati in attività lavorativa e/o formazione e/o di studio;
-     di non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Tutti i requisiti previsti dal Bando, ad  eccezione dell'età, debbono essere posseduti alla scadenza  dello stesso e mantenuti durante tutto il periodo del servizio, a pena di decadenza.Per essere ammessi alle selezioni sono altresì richiesti i seguenti requisiti specifici previsti dai progetti:
- per i progetti "PAROLE PER AMARE, PAROLE PER PENSARE" e “MUSEO PLUS”:  è necessario il possesso del diploma di istruzione secondaria di 2° grado conseguito al termine di un corso di studio quinquennale o equiparato e possesso della patente di guida di tipo “B”;
- per il progetto "VIVERE I PARCHI": è necessario il possesso della patente di guida di tipo B.

E' consentito presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Regionale.
La presentazione di più domande comporta l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel Bando.
La modulistica necessaria alla presentazione della domanda, l’elenco dei Servizi competenti Garanzia Giovani individuati dalla Regione Marche, il bando con i relativi allegati e i 3 progetti approvati sono consultabili sul sito Internet della Provincia di Pesaro e Urbino precisando che l’elenco delle sedi di attuazione dei progetti, gli obiettivi  e le attività nelle quali i volontari saranno impiegati sono indicate rispettivamente ai punti 9), 11) e 12) delle schede progetto.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti è contattabile l'Amministrazione Provinciale ai numeri telefonici 0721/3592308 - 0721/3592500 o all'indirizzo di posta elettronica serviziocivile@provincia.ps.itLa prova di selezione si svolgerà giovedì 12 Marzo 2015 dalle ore 8,30 presso le sale Consiliari della Provincia di Pesaro e Urbino, Viale Gramsci n. 4 - Pesaro.
I giovani che supereranno la selezione svolgeranno il Servizio Civile per 1 anno (a decorrere dal mese di Maggio 2015) garantendo 1400 ore annuali di servizio nella sede di attuazione prescelta.I volontari percepiranno un assegno mensile pari ad € 433,80 che verrà pagato a partire dalla conclusione del terzo mese di servizio, mentre per i volontari che rinunciano prima della conclusione del terzo mese di servizio la misura Garanzia Giovani non riconosce alcun contributo.

DENOMINAZIONE E FINALITÀ DEI PROGETTI APPROVATI

PROGETTO “PAROLE PER AMARE, PAROLE PER PENSARE” (Codice Progetto 285)
Sulla base della buona esperienza scaturita dal Progetto Nati per Leggere (progetto nazionale per la lettura nella fascia di età 0-6 anni), attivo da anni in provincia, e dal progetto di Biblioteca di digitale provinciale, nasce l'idea di realizzare un progetto di rete territoriale, dalle forti connotazioni sociali e culturali, finalizzato a:
- potenziare le iniziative di emergent literacy 0-6 anni;
- allargare i servizi di lettura negli utenti di riferimento delle biblioteche sia nelle fasce di età dai 7 ai 15 anni (con promozione della lettura e servizi in digitale: navigazione web, servizi di consultazione in digitale come MediaLibraryOnLine, Opac dedicati, portali tematici, uso di tablet e e-reader ecc.).
Particolare attenzione sarà rivolta ai minori ed ai giovani stranieri (anche attraverso contenuti in lingua consultabili on-line e letture a voce alta) e ai minori e giovani disabili (con particolare attenzione ai non vedenti) per i quali le attuali ITC possono costituire ausili straordinari per la propria crescita e svago.

PROGETTO “MUSEO PLUS” (Codice Progetto 282)
La Provincia, in linea con l’impegno di questi anni rivolto alla crescita delle reti culturali (Biblioteche, Teatri, Archivi, Musei), promuove questo progetto orientato ad accrescere una funzione attiva del museo capace di superare un ruolo di passiva conservazione di beni proponendo, questi straordinari contenitori di storia e saperi, quali centri attivi e vivi di propulsività culturale. Si punterà su: logiche di rete tra strutture, progetti e piattaforme (anche digitali) intersettoriali aumentando la capacità comunicativa/informativa anche via web di queste strutture. Inoltre di intende potenziare le attività didattiche, educative e laboratoriali dei musei in stretta connessione con le scuole. L’obiettivo è quello di promuovere il Museo quale luogo di identità per la comunità, di socialità e relazione per tutti i cittadini, allargando la fruibilità a studenti e turisti.

PROGETTO “VIVERE I PARCHI” (Codice Progetto 261)
Il progetto di servizio civile nel settore ambiente coinvolge le 3 Aree Protette presenti nel territorio provinciale, e prevede l'inserimento dei volontari a supporto delle numerose attività istituzionalmente condotte dagli Enti Parco, quali: piccoli interventi manutentivi su viabilità e sentieri, attività di studio e ricerca, vigilanza, lotta agli incendi boschivi, partecipazione a fiere, escursioni, convegni e seminari, rapporto con la popolazione locale.
Ciò consentirà ai volontari di acquisire utili conoscenze anche per un possibile futuro inserimento lavorativo in campo naturalistico e ambientale. Al contempo, gli Enti Parco potranno trovare giovamento dell’operato dei volontari che, nei diversi periodi dell’anno, potranno essere gestiti in relazione alle specifiche necessità.

 

23/01 2015

Avviso delle prove di selezione per i candidati che hanno presentato domanda nei progetti di Servizio Civile Regionale "Parole per Amare, Parole per Pensare", "Museo Plus" e "Vivere i Parchi"

La presente comunicazione vale a tutti gli effetti come avviso di convocazione per i candidati alle selezioni dei volontari del Servizio Civile che si svolgeranno presso la Sala del Consiglio della Provincia di Pesaro e Urbino – Viale Gramsci, n. 4 – Pesaro, il giorno 12 MARZO 2015, alle ore 8,30.
I candidati dovranno presentarsi muniti di copia di un documento di identità in corso di validità.
Si precisa che per i candidati che non riceveranno entro la suddetta data la comunicazione scritta in ordine alla loro esclusione dalle predette selezioni il presente avviso vale fin d’ora come convocazione (alla quale pertanto non necessariamente seguiranno ulteriori avvisi e/o comunicazioni)

Il Responsabile del Servizio Civile Nazionale e Regionale
Andrea Pacchiarotti

Trattamento previdenziale riservato a chi svolge il Servizio Civile

Il periodo prestato come volontario di servizio civile è riscattabile, in tutto o in parte, su domanda del volontario e su contribuzione individuale, da versare in un'unica soluzione o in 120 rate mensili senza l'applicazione degli interessi di rateizzazione. (Art. 4 comma 2 D.L. 29 novembre 2008 n. 185)

© 2005-2015 Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio Civile - Gestito con docweb - [id]